Hot Best Seller

Nel buio della casa

Availability: Ready to download

C'erano una volta Noah, Allison e la loro nuova splendida casa. Potrebbe essere l'incipit di una favola. Invece è l'inizio di un incubo. Un horror tutto italiano con echi nel mondo del fumetto e una grande storia d'amore. 2015 . Tutto comincia con una stupenda e antica dimora di campagna e con i sogni di una giovane coppia, Allison e Noah, che progettano di costruire lì la C'erano una volta Noah, Allison e la loro nuova splendida casa. Potrebbe essere l'incipit di una favola. Invece è l'inizio di un incubo. Un horror tutto italiano con echi nel mondo del fumetto e una grande storia d'amore. 2015 . Tutto comincia con una stupenda e antica dimora di campagna e con i sogni di una giovane coppia, Allison e Noah, che progettano di costruire lì la loro famiglia. Ma le case, soprattutto le più belle, spesso nascondono segreti e, anziché un futuro, la casa regala loro una tragedia. 2019 . Noah scopre che altre case infestate, come la sua, sono sparse per tutto il suolo americano. Queste dimore sono state trasformate in trappole per fantasmi da un oscuro personaggio: l'Architetto. Noah si mette sulle sue tracce con un aiuto speciale: il fantasma di Allison che, per un'anomalia, o forse per amore, è rimasto legato a lui. Non basta una mano di vernice per contenere l'oscurità imprigionata tra le mura di questa casa.


Compare

C'erano una volta Noah, Allison e la loro nuova splendida casa. Potrebbe essere l'incipit di una favola. Invece è l'inizio di un incubo. Un horror tutto italiano con echi nel mondo del fumetto e una grande storia d'amore. 2015 . Tutto comincia con una stupenda e antica dimora di campagna e con i sogni di una giovane coppia, Allison e Noah, che progettano di costruire lì la C'erano una volta Noah, Allison e la loro nuova splendida casa. Potrebbe essere l'incipit di una favola. Invece è l'inizio di un incubo. Un horror tutto italiano con echi nel mondo del fumetto e una grande storia d'amore. 2015 . Tutto comincia con una stupenda e antica dimora di campagna e con i sogni di una giovane coppia, Allison e Noah, che progettano di costruire lì la loro famiglia. Ma le case, soprattutto le più belle, spesso nascondono segreti e, anziché un futuro, la casa regala loro una tragedia. 2019 . Noah scopre che altre case infestate, come la sua, sono sparse per tutto il suolo americano. Queste dimore sono state trasformate in trappole per fantasmi da un oscuro personaggio: l'Architetto. Noah si mette sulle sue tracce con un aiuto speciale: il fantasma di Allison che, per un'anomalia, o forse per amore, è rimasto legato a lui. Non basta una mano di vernice per contenere l'oscurità imprigionata tra le mura di questa casa.

30 review for Nel buio della casa

  1. 5 out of 5

    Fedezux

    Un horror per conquistarmi deve avere due componenti fondamentali: 1. Le scene che mi fanno pensare "Se succedesse a me sarei già fuggita in Australia". 2. Tanto cuore. Una componente affettiva che mi coinvolga e faccia preoccupare sinceramente per il destino dei personaggi, altrimenti la narrazione non funziona. "Nel buio della casa" ticks all the boxes. È il genere di romanzo horror che amo. Ho apprezzato i rimandi (vi prego ditemi che la scelta del nome Rebecca è una cit all du Maurier), l'atmosfe Un horror per conquistarmi deve avere due componenti fondamentali: 1. Le scene che mi fanno pensare "Se succedesse a me sarei già fuggita in Australia". 2. Tanto cuore. Una componente affettiva che mi coinvolga e faccia preoccupare sinceramente per il destino dei personaggi, altrimenti la narrazione non funziona. "Nel buio della casa" ticks all the boxes. È il genere di romanzo horror che amo. Ho apprezzato i rimandi (vi prego ditemi che la scelta del nome Rebecca è una cit all du Maurier), l'atmosfera kinghiana e lo stile cinematografico delle descrizioni. I personaggi sono vivi, respirano e cavolo, è impossibile non finire per volergli un gran bene. La storia tiene incollati alle pagine e la matassa si dipana in maniera convincente. È tutto ben progettato. Avrei un micro appunto su una scena forse un po' troppo veloce, ma sto cercando il pelo nell'uovo. Sono davvero entusiasta di questa lettura, ha tutto ciò che mi piace. Che dire, un primo esperimento a quattro mani davvero riuscito. Non vedo l'ora di scoprire quali altre sorprese tireranno fuori dal cilindro questi due autori!

  2. 5 out of 5

    Davide Luciani

    Scriverò questa recensione come il messaggio che ho mandato agli autori perchè secondo me questo è proprio un libro personale e soggettivo. Quindi ecco le mie impressioni (comprensibili anche senza averlo letto e senza spoiler). Il libro mi è cresciuto dentro, dopo una partenza un pò in sordina per me, per essere onesto, ma ad un certo punto non sono riuscito a fermarmi. Leggevo camminando per il soggiorno, consumando le pagine. Quando ho chiuso l'ultimo capitolo non vi nascondo che avevo gli occ Scriverò questa recensione come il messaggio che ho mandato agli autori perchè secondo me questo è proprio un libro personale e soggettivo. Quindi ecco le mie impressioni (comprensibili anche senza averlo letto e senza spoiler). Il libro mi è cresciuto dentro, dopo una partenza un pò in sordina per me, per essere onesto, ma ad un certo punto non sono riuscito a fermarmi. Leggevo camminando per il soggiorno, consumando le pagine. Quando ho chiuso l'ultimo capitolo non vi nascondo che avevo gli occhi lucidi. Allison e Noah mi sono diventanti prima simpatici, poi familiari e poi mi sono apparsi visivamente davanti mentre leggevo. Il testo è molto visualizzabile, in effetti, e sarà per una mia predisposizione personale o per la natura della vostra scrittura, ma io in alcuni posti è come se ci fossi stato. Ho sentito i rumori, visto le ombre, conosciuto i colori dei posti che descrivete. E molto anche dipende dal fatto che avete usato una "scorciatoia" importante: il linguaggio visivo degli horror cinematografici hollywodiani. Da una parte, mi sembrava un pò barare, ma ho capito che vi ha risparmiato non solo di dover descrivere qualcosa che, all'atto pratico, avrebbe solo appesantito la narrazione, ma che avrebbe anche vincolato le scene ad un set specifico, per così dire. La parte sovrannaturale mi è sembrata chiara e le regole sempre rispettate. Anzi, direi che siete stati estremamente attenti ad introdurre solo quello che potevate spiegare. E questo è un ottimo modo per non far sentire il lettore derubato della sua capacità di anticipare e comprendere la scena. Anche conoscere dettagli aggiuntivi ignoti ai protagonisti ha aiutato per me a creare una narrazione sinceramente molto coerente. E un finale perfettamente in linea con le regole che vi siete dati. Lo rileggerò? Probabilmente. Perchè ho l'impressione che ci sia del potenziale per poter scrivere qualcosa di più, magari qualcosa di mio, chi lo sa. O magari sarete voi a tornare a cercare quelle mura, quelle travi, quei paesaggi di campagna e quelle piccole cittadine la cui esistenza è definita da una stazione servizio, un caffè e una stazione della polizia.

  3. 4 out of 5

    Gianni De Nitto

    Ho provato tanti brividi durante la lettura di questo libro. Ho davvero tanto apprezzato i due protagonisti, così umani e reali che mi sembrava di conoscerli. La scrittura rende la lettura molto piacevole e scorrevole, senza mai appensantire il tutto o annoiarti. I fan di King inevitabilmente coglieranno qua e là diversi richiami e le stesse sensazioni. L'unico appunto che mi sento di fare, ma piccolo perché è stata una lettura che sento di consigliare a tutti, è che il finale mi è sembrato forse u Ho provato tanti brividi durante la lettura di questo libro. Ho davvero tanto apprezzato i due protagonisti, così umani e reali che mi sembrava di conoscerli. La scrittura rende la lettura molto piacevole e scorrevole, senza mai appensantire il tutto o annoiarti. I fan di King inevitabilmente coglieranno qua e là diversi richiami e le stesse sensazioni. L'unico appunto che mi sento di fare, ma piccolo perché è stata una lettura che sento di consigliare a tutti, è che il finale mi è sembrato forse un po' troppo veloce. Avrei preferito qualche pagina in più per rendere lo "scontro" finale più avvincente.

  4. 5 out of 5

    Alessia’s Books

    Vado a piangere e sorridere insieme in un angolino ✨

  5. 4 out of 5

    Simo

    Un bel horror/thriller perfetto per la notte di halloween, mi ha calato molto nell'atmosfera. Sicuramente si sentono tutti i temi cari agli autori, a partire da Stephen King, e le case infestate e i misteri tipici di questo genere, che vengono qui narrati con una penna fresca e giovane, adatta a un pubblico molto variegato. Nonostante l'autrice venga dal mondo per ragazzi e l'autore da quello dei fumetti, ho trovato una buona commistione dei loro diversi stili: la storia è credibile ed entra subi Un bel horror/thriller perfetto per la notte di halloween, mi ha calato molto nell'atmosfera. Sicuramente si sentono tutti i temi cari agli autori, a partire da Stephen King, e le case infestate e i misteri tipici di questo genere, che vengono qui narrati con una penna fresca e giovane, adatta a un pubblico molto variegato. Nonostante l'autrice venga dal mondo per ragazzi e l'autore da quello dei fumetti, ho trovato una buona commistione dei loro diversi stili: la storia è credibile ed entra subito nel vivo, ogni personaggio è ben caratterizzato per essere apprezzato.

  6. 5 out of 5

    Erika Pomella

    Diciamo più un quattro meno meno 🤣 La scrittura è scorrevolissima e i capitoli di Allison mi hanno fatto paura al punto che il libro l'ho letto solo di giorno. Il finale l'ho trovato veramente troppo veloce e avrei preferito - per mero gusto personale - che la "caccia" alle case infestate fosse un pochino più lunga e più "spaventosa". In generale comunque un buon libro atmosferico e pieno di citazioni dal genere. Diciamo più un quattro meno meno 🤣 La scrittura è scorrevolissima e i capitoli di Allison mi hanno fatto paura al punto che il libro l'ho letto solo di giorno. Il finale l'ho trovato veramente troppo veloce e avrei preferito - per mero gusto personale - che la "caccia" alle case infestate fosse un pochino più lunga e più "spaventosa". In generale comunque un buon libro atmosferico e pieno di citazioni dal genere.

  7. 4 out of 5

    Libri_di_Tania_e_Momi

    Ogni casa nasconde i suoi segreti e se le mura della dimora di Noah e Allison potessero parlare racconterebbero solo gli incubi. Questa ghost story si dipana su due linee temporali 2015/2019, che si alternano come la narrazione stessa raccontata da due punti di vista dei protagonisti Noah e Allison - una coppia felicemente sposata - ma che verrà separata dalla morte troppo presto, poiché il loro amore ha un legame ancora troppo forte per andarsene. Ma prima di ciò, erano una coppia felice insieme Ogni casa nasconde i suoi segreti e se le mura della dimora di Noah e Allison potessero parlare racconterebbero solo gli incubi. Questa ghost story si dipana su due linee temporali 2015/2019, che si alternano come la narrazione stessa raccontata da due punti di vista dei protagonisti Noah e Allison - una coppia felicemente sposata - ma che verrà separata dalla morte troppo presto, poiché il loro amore ha un legame ancora troppo forte per andarsene. Ma prima di ciò, erano una coppia felice insieme al figlio. Decisero di trasferirsi in una nuova casa immersa nel verde per iniziare il nuovo capitolo della loro vita, peccato che la dimora fosse infestata da presenze opprimenti e oscure imprigionate da un "sigillo". La famiglia subisce uno scossone ancora più grave, una tragedia! Quello che doveva essere un futuro roseo del sogno americano, si è trasformato in dolore con la morte prematura di Allison. Noah, però, scopre che Allison non è morta del tutto poiché non completando il trapasso nell'aldilà si è trasformata in un fantasma che solo lui può sentire, diventando così una specie di rifugio del suo spirito. Unendo le loro forze e il loro legame d'amore, la coppia si metterà alla ricerca per scoprire il significato che si cela dietro il sigillo e l'autore dell'opera chiamato "l'Architetto". Scoprono, infatti, che queste trappole per i fantasmi e le infestazioni sono presenti in più case sparse per l'America. Questa love story è un mix davvero ben costruito e bilanciato dove non è solamente presente l'amore e il mistero, ma anche l'accettazione della morte e il perdono. Ma è anche una storia d'orrore dark, che si collega alle vicende della casa infestata incastrandosi alla perfezione. Le due linee temporali vicine con gli anni ma distinte, ci fanno conoscere molto bene i protagonisti diversi e simili allo stesso tempo che si completano a vicenda. Il loro amore che condividono non vuole andarsene poiché è stato strappato troppo presto da questo Architetto misterioso. L'unione fa la forza, così il fantasma di Allison e Noah si aggiudicano il titolo dei Ghostbusters, cercando di porre fine a queste infestazioni. un Horror fresco e sorprendente da un grande potenziale per essere conosciuto non solo in Italia!

  8. 5 out of 5

    Francesca Menna

    This review has been hidden because it contains spoilers. To view it, click here. Amo il genere horror da quando sono bambina. King è il mio scrittore di genere preferito e devo dire che mi sono avvicinata a questo libro con un po’ di scetticismo. Ho “conosciuto” i due autori sui social e li ho seguiti per un po’ di tempo prima che uscisse questo racconto che ho iniziato a leggere curiosa di vedere come due giovani scrittori italiani si approcciassero a questo genere. Devo ammettere che il risultato mi è davvero piaciuto. I personaggi principali, Noah e Allison, sono davvero b Amo il genere horror da quando sono bambina. King è il mio scrittore di genere preferito e devo dire che mi sono avvicinata a questo libro con un po’ di scetticismo. Ho “conosciuto” i due autori sui social e li ho seguiti per un po’ di tempo prima che uscisse questo racconto che ho iniziato a leggere curiosa di vedere come due giovani scrittori italiani si approcciassero a questo genere. Devo ammettere che il risultato mi è davvero piaciuto. I personaggi principali, Noah e Allison, sono davvero ben delineati e molto realistici. La scelta di strutturare il romanzo su due linee temporali principale è perfetta a mio parere, anche perché nessuna delle due risulta più debole rispetto all’altra. La tensione si mantiene alta e il fatto che ciò che sta per accadere sia facilmente intuibile è, per me, da considerare un punto di forza, fornendo un senso di ineluttabilità che fornisce una forte componente drammatica. I rimandi e le citazioni ad altri romanzi horror poi hanno reso la mia lettura ancora più emozionante. Grazie per aver citato un altro mostro sacro come Matheson. Ho trovato anche molto buona la struttura dei dialoghi e il registro linguistico utilizzato Segnalo solo un piccolo paio di zone grigie: ci sono alcuni refusi davvero fastidiosi (ripetizioni ed errori grammaticali) e forse il personaggio di Matheson, e di conseguenza la relazione con Rebecca e il patto con il demone, potevano essere sviluppati un po’ di più. Non cerco necessariamente lo spiegone, però sono punti davvero interessanti e alla fine mi sono sentita un po’ orfana di dettagli. Complimenti davvero per questo bel libro appartenente a un genere che qui in Italia non ha molti esponenti. Bravi bravi!

  9. 5 out of 5

    Gabriella Sassanelli

    Come per “ Come le cicale” scritto da uno degli autori di questo romanzo, i miei sentimenti a riguardo sono contrastanti. È sicuramente un romanzo basato su un’idea che mi ha colpita subito, e in linea di massima non è un “cattivo romanzo”, anzi, è leggibile, condibile e intrattiene. Oltre che, credo sia il primo libro horror che veramente apprezzo. Ma si poteva fare molto di più, e meglio anche dal punto di vista della scrittura. Ho notato infatti come i primi capitoli siano curatissimi e ben s Come per “ Come le cicale” scritto da uno degli autori di questo romanzo, i miei sentimenti a riguardo sono contrastanti. È sicuramente un romanzo basato su un’idea che mi ha colpita subito, e in linea di massima non è un “cattivo romanzo”, anzi, è leggibile, condibile e intrattiene. Oltre che, credo sia il primo libro horror che veramente apprezzo. Ma si poteva fare molto di più, e meglio anche dal punto di vista della scrittura. Ho notato infatti come i primi capitoli siano curatissimi e ben scritti, e poi come sembrano meno curati, delle volte addirittura abbozzati. E cosa che proprio non mi è piaciuta, sono alcune frasi, alcune descrizioni, sono scritte in maniera “ pigra”, quasi svogliata, senza l’impegno e la cura che meritano. Parlando invece della storia: c’è un problema nello svolgimento che porta alla conclusione. È come se mancasse qualcosa. E si arriva alla fine troppo velocemente in maniera troppo sommaria rispetto a quanto mi sarebbe piaciuto vedere, anche perchè l’idea di fondo è importante, complessa, e quindi necessita di uno svolgimento e di una conclusione che riesca a portare nelle pagine la stessa complessità e lo stesso peso che ha nei suoi inizi. Insomma mi aspettavo molto di più, e aspetto con ansia il prossimo romanzo che mi faccia ricredere su questi autori, regalandoci una storia memorabile che ci tolga il fiato, cosa che ,secondo me, sono entrambi assolutamente capaci di fare.

  10. 4 out of 5

    Giorgia Tili

    All'inizio ero un pó titubante, ma poi ho divorato fino all'ultima pagina. Un romanzo ben scritto, una bella trama per niente scontata. Nel romanzo si racconta di una bella storia d'amore che non conosce nessun vincolo, il tutto contornato da un' aura di inquietudine che ti trascina fino all'epilogo (finalmente un horror italiano che ti fa pentire di leggere la sera,  con la luce soffusa 😄) Noah, Allie e Michael iniziano una nuova vita trasferendosi in campagna in una bellissima casa da ristruttur All'inizio ero un pó titubante, ma poi ho divorato fino all'ultima pagina. Un romanzo ben scritto, una bella trama per niente scontata. Nel romanzo si racconta di una bella storia d'amore che non conosce nessun vincolo, il tutto contornato da un' aura di inquietudine che ti trascina fino all'epilogo (finalmente un horror italiano che ti fa pentire di leggere la sera,  con la luce soffusa 😄) Noah, Allie e Michael iniziano una nuova vita trasferendosi in campagna in una bellissima casa da ristrutturare. Quello che sembra un bellissimo idillio si rivela essere l'inizio di qualcosa di completamente diverso: la casa  racchiude in sé un forza oscura, una potenza letale che può portare alla pazzia.

  11. 5 out of 5

    Marco Melis

    Nel buio della casa non è solo un ottimo horror con una storia più che coinvolgente e personaggi ben caratterizzati, ma è anche un romanzo che riesce a parlarti in modo tanto diretto da sentirsi quasi parte del racconto. Ci si trova immersi prima nei timori e poi nel terrore che provano i protagonisti, accompagnandoli quindi nelle loro prove, tanto che verso la fine sembra quasi di conoscerli personalmente. L'impostazione temporale del romanzo mantiene costantemente alto l'interesse nei confront Nel buio della casa non è solo un ottimo horror con una storia più che coinvolgente e personaggi ben caratterizzati, ma è anche un romanzo che riesce a parlarti in modo tanto diretto da sentirsi quasi parte del racconto. Ci si trova immersi prima nei timori e poi nel terrore che provano i protagonisti, accompagnandoli quindi nelle loro prove, tanto che verso la fine sembra quasi di conoscerli personalmente. L'impostazione temporale del romanzo mantiene costantemente alto l'interesse nei confronti della trama e riga dopo riga i capitoli scorrono senza rendersene conto, in un crescendo di tensione e curiosità. Estremamente consigliato anche e soprattutto per la sua componente emozionale, capace anche di far commuovere.

  12. 5 out of 5

    Maria Teresa

    L'horror italiano torna alla ribalta. Storia che si sviluppa in due linee narrative, una più puramente horror, cupa, che porta lentamente alla psicosi, cresce cresce fino ad un massimo, straziante. La seconda è un thriller Road trip più psicologico, che non poteva essere che la continuazione perfetta per la prima linea narrativa imparando a farti conoscere i personaggi. Si parla di lutto, di disperazione, di indifferenza e amore nel senso più ampio del termine, con una scrittura che vi terrà inc L'horror italiano torna alla ribalta. Storia che si sviluppa in due linee narrative, una più puramente horror, cupa, che porta lentamente alla psicosi, cresce cresce fino ad un massimo, straziante. La seconda è un thriller Road trip più psicologico, che non poteva essere che la continuazione perfetta per la prima linea narrativa imparando a farti conoscere i personaggi. Si parla di lutto, di disperazione, di indifferenza e amore nel senso più ampio del termine, con una scrittura che vi terrà incollati al foglio, pagina dopo pagina. Insomma correte a recuperarlo!!

  13. 5 out of 5

    RICCARDO

    Denso. Un libro che alterna atmosfera cupe e propriamente horror a momenti thriller che lasciano col fiato sospeso. Lascia diverse sensazioni.. malinconia, gioia (nel vedere l'unione dei due protagonisti ai quali ci si affeziona già dalla prima pagina) e soprattutto tanta paura. Riguardo a quest'ultima posso paragonarla a ciò che provo dopo aver visto un film horror di alto livello come pochi ce ne sono. Denso. Un libro che alterna atmosfera cupe e propriamente horror a momenti thriller che lasciano col fiato sospeso. Lascia diverse sensazioni.. malinconia, gioia (nel vedere l'unione dei due protagonisti ai quali ci si affeziona già dalla prima pagina) e soprattutto tanta paura. Riguardo a quest'ultima posso paragonarla a ciò che provo dopo aver visto un film horror di alto livello come pochi ce ne sono.

  14. 4 out of 5

    Nicoletta

    Ho letto qua e la recensioni dire che non è horror. Per me lo è eccome, nonostante alcuni eventi siano anticipati nella quarta di copertina, ho provato comunque un forte senso di angoscia e per me è stata una lettura inquietante dove doveva esserlo. La scrittura poi è scorrevole e coinvolgente. Credo che sia un'ottima lettura e lo consiglio caldamente. Ho letto qua e la recensioni dire che non è horror. Per me lo è eccome, nonostante alcuni eventi siano anticipati nella quarta di copertina, ho provato comunque un forte senso di angoscia e per me è stata una lettura inquietante dove doveva esserlo. La scrittura poi è scorrevole e coinvolgente. Credo che sia un'ottima lettura e lo consiglio caldamente.

  15. 5 out of 5

    Azzurra Loroni

    Dopo averlo finito mi sono sentita vuota, come quando una storia ti prende così tanto che quando la finisci non riesci più a concepire un dopo. La storia è coinvolgente e molto bella, ti fa venire voglia di continuare per scoprire cosa succede e sciogliere finalmente i misteri del libro!

  16. 4 out of 5

    Anita

    Super intenso, finale bellissimo

  17. 5 out of 5

    Anita Forliti

    Stupendo. Impossibile smettere di leggere.

  18. 4 out of 5

    Jessica

    Davvero coinvolgente. Lo stile di scrittura è ottimo (e non si capisce chi ha scritto cosa) e questo è davvero il suo punto di forza. Non un libro memorabile, ma un buon intrattenimento sì!

  19. 4 out of 5

    GIORGIA

    4.5 ⭐

  20. 4 out of 5

    Antonio Colucci

    Non sono amante del genere ma ho apprezzato TUTTO di questo libro, dalla trama, alla scrittura e all’impaginazione. Creare due linee temporali che solo a fine libro si incontrano è stata un’ottima idea. Molto bella anche la conclusione con finale toccante ma non scontato anzi sorprendente. Ottima lettura consigliato

  21. 5 out of 5

    Laura Corti

    Opera a quattro mani, la prima "romanzesca", di due autori che stimo molto. Non è stato amore a prima riga ma senza neanche rendermene conto Noah ed Allison sono entrati nel mio cuore e io mi sono sentita completamente coinvolta dalla loro sfortunata vicenda. Ammetto di non aver apprezzato particolarmente le scene di azione, le ho trovate a tratti "acerbe" sempre un po' al limite del fumettistico mentre ho amato moltissimo le parti emozionali: il dolore carnale di Noah, l'orgoglioso bisogno di a Opera a quattro mani, la prima "romanzesca", di due autori che stimo molto. Non è stato amore a prima riga ma senza neanche rendermene conto Noah ed Allison sono entrati nel mio cuore e io mi sono sentita completamente coinvolta dalla loro sfortunata vicenda. Ammetto di non aver apprezzato particolarmente le scene di azione, le ho trovate a tratti "acerbe" sempre un po' al limite del fumettistico mentre ho amato moltissimo le parti emozionali: il dolore carnale di Noah, l'orgoglioso bisogno di affetto della mamma di Allison, lo sprofondare nella follia di Allison, l'amore tra i protagonisti hanno toccato le mie corde più profonde. Mi sono inquietata e commossa e credo non si possa chiedere di più ad un libro. Assolutamente consigliato e infatto l'ho già prestato alla mia migliore amica. Divertitevi a scovare tutte le citazioni (più o meno nascoste).

  22. 4 out of 5

    Festina

  23. 4 out of 5

    Emanuela

  24. 4 out of 5

    Carolina

  25. 4 out of 5

    Laura Zarantonello

  26. 5 out of 5

    Roberto Allegretta

  27. 5 out of 5

    Davide Frigo

  28. 4 out of 5

    Leggendo cose belle

  29. 5 out of 5

    Barbara Serra

  30. 4 out of 5

    Alex

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...